Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Da più parti si dice che con quest’opera prima (ma già c’erano stati positivi riscontri in concorsi) l’autrice sia una rivelazione: in effetti, pensando che ha ventun anni, il suo stile dimostra una non comune maturità, una personalità in grado di captare con acuta e disincantata visione l’esistenza. C’è un istinto aleatorio, perfino nella punteggiatura, o nel prefigurarsi di testi che tuttavia presentano spesso una geometrizzante disposizione. La quotidianità è percepita nelle intime pieghe dell’essere, e il tono talora amaro (Sonetto del male) è segno di un’umanità che si sta precludendo ogni via di fuga o d’assenza, ma potrebbe risolversi nel suo contrario.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza