Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Non sappiamo se il ‘Sarastro amico e maestro’ sia identico al personaggio del Zauberflöte, ma elementi musica si intravedono per esempio nelle parti della Bruniana, o in spunti tipo ‘giga d’ombre’ (Ombre sulla parete, v. 8) e ‘chitarra lunare’ (Stravaganze dell’ombra, vv. 14-15); per Atteone cfr. Dittersdorf. Di tanti fili s’intesse la poetica dell’autrice: figure che traspaiono, archetipi e ‘luoghi’ mitologici. Vi penetra una cultura non fine a sé stessa, arricchita da connessioni cangianti o sfumate, con la presenza della natura, che suscita emozioni, svolgendo però la sua logica nel linguaggio per inesausta rivelazione, dell’essere e del tempo: metafisica? forse. Dovendo scegliere un solo testo, la proposta sarebbe per Eclisse, ove la materia perde il suo potere e si afferma il primato del pensiero.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza