Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Risalenti al 2007, le prose qui riunite prospettano un soggetto quadripartito tra vizî e virtù secondo il tempo antico o moderno. La scrittura è, come al solito, raffinata, dotata di un fascino interiore che procedendo testualmente nobilita anche aspetti in apparenza banali: una capacità che va riconosciuta all’autore. Nato a Chioggia nel 1971, è consulente linguistico di diversi idiomi, tra cui il mancese e l’afrikaans. È la forma a istituire nei tasselli narrativi una profonda linearità, un nitore che deriva dalla parola spogliata di inutili segni: punteggiatura essenziale, niente maiuscole. La fantasia si incunea negli spazi del senso, attuando la beltà del significante, che rende incorporei anche i gesti ‘naturali’ o descrittivi: ‘fluttuavano, in quei giorni, i momenti di silenzio’ (accidia).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza