Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. La romantica immagine di O. Bluhm in copertina introduce a questa nuova silloge della poetessa, cui l’appellativo di ‘Saffo italiana’ si attaglia per le sue liriche ispirate all’amore e alla natura, con emozioni e ombre – ugualmente fascinose – di malinconia. Ogni libro della Izzi Rufo esce come un atto di amicizia, un luogo familiare ove ‘sostare’ dolcemente, ritrovando ogni volta il piacere della poesia. Perché non vi sono forzature, eccessi, grida scomposte, ma finezza e armonia del dire con semplicità: poesia pura, poesia per ogni latitudine. Si veda il delicato acquerello di Incanto, perfetto nei suoi cinque versi. La natura è compagna fedele: sole, azzurro, ma anche tonalità umbratili. In Dio è morto pare che gli anni abbiano ridotto le ‘forze vitali’; la parola poetica però è viva, forte: forse in lei risiede la nostra eternità.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza