Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. La silloge è divisa in due parti: ‘I viaggi del cuore’ e ‘Ascoltando l’anima’, titoli che già prefigurano il contenuto. L’autrice segue il verso libero, più attento al significato che alla forma (talune sospensioni versali come in Bisogno di te confermano questa soluzione): le rime sono spontanee, mai artefatte o cercate, e si affidano al fluire del testo, es. ‘La rosa più bella’. La seconda sezione ha spesso valenza descrittiva (anche qui sospensioni, come nel v. 2 di Serenità), quindi natura e sentimento si corrispondono. Le ultime due composizioni sono in realtà prose poetiche che mantengono la musicalità delle poesie.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza