Servizi
Contatti

Eventi


Poesia e prosa. La prima parte, più estesa, del volume riporta testi di Alberto Liguoro, autore già da noi commentato altre volte e di cui si rimarca, nella poesia, una probabile ascendenza ‘futurista’, tuttavia con disposizione personale e con significati anche là dove la parola mostra le sue possibili metamorfosi (Esperimenti, p. 33). Il racconto ‘Luna di sangue’ testimonia di uno scrittore d’indubbio spessore stilistico. Dalila Liguoro invece opera su una linea poetica più tradizionale, ma non per questo meno interessante. La sinteticità dei versi (centrati, quasi ‘a caduta’, es. Il circo) capta le varie intuizioni visivo-foniche entro la forma ‘classica’, sinestetica quando afferma ‘Sogno la musica come un dolce profumo’ (p. 84), il che fa pensare all’unione di tutti i sensi proposta da Skrjabin.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza