Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica. In ecdotica si parte dalla riproduzione in fotocopia (ms.) e anastatica (stampa) fino alla trascrizione nel linguaggio corrente: qui si è seguita una prassi piuttosto rigorosa, salvo alcune deroghe elencate nella nota critica (pp. 27-30). L’opera del cardinal Borromeo vide la luce nel 1624. Il volume curato da F. di Ciaccia comprende: a) il ms. in volgare che si suppone anteriore alla stampa; b) l’edizione in latino; c) la traduzione dal latino del curatore. Opera di notevole interesse (il Borromeo scrisse un centinaio di lavori a carattere religioso) in cui la superstizione non riesce del tutto a separarsi dai fenomeni naturali e dalla stessa religione, creando perfino delle commistioni (Del aere. Capo 13): difficile oggi pensare che taluni luoghi, come le miniere (fodine), siano infestata da demoni. L’autore però, a proposito delle possessioni diaboliche, comprende che accadono ‘assai volte senza colpa dell’ossesso’ (Degl’energumeni. Capo 20).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza