Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. C’è una frase-chiave nel racconto Cloe di Sonia Cosco: ‘Il più potente organo sessuale è nella nostra testa’ (p. 20), dal che si deduce che sarebbe possibile arrivare al piacere solo pensando; ma è certo che leggendo questi dodici racconti, tutti stilisticamente notevoli, ci si chiede se davvero la cosa più importante per una donna sia il sentimento: in tal caso si avrebbe una curiosa contraddizione fra spirito e corpo. L’eros è fonte di vita, la sua forza però può arrivare all’aberrazione di non essere più funzione naturale ma qualcosa a sé. Ce lo suggeriscono le autrici, chi più chi meno, con la perversione (Il ladro, di Laura Castellani) e la trasgressione in ‘Lucy, la gatta e la parete bianca’ di Edda Biasia, forse il pezzo più osé.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza