Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Un tempo si riteneva poesia la forma, poi si è privilegiato l’aspetto estetico: oggi ritorna l’idea di differenza fra stico (proprio della prosa) e verso: riconquista perciò di una forma, per quanto mobile: l’infinità di soluzioni è dimostrata dall’opera di De Lucca, il quale sceglie, di volta in volta, le dimensioni entro cui collocare la sua ispirazione: così verso è strofa moltiplicano all’estremo le loro possibilità metamorfiche, come in A (p. 17), dove il ‘gioco’ appare in un linguaggio rarefatto e di grande libertà espressiva ma, in fondo, logico. Lessico colto: adesmia (p. 11) Chiasmo (p. 57) palindrome (p. 63). I testi portano note integrative.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza