Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Veri frammenti di luce intesi nella loro accezione più alta; e se pure l’autore è un sacerdote, straordinario il sentimento di pietà – oltre che l’afflato religioso – che traspare dai versi: pietà anche per gli insetti (p. 27), quasi che la natura, privata del sigillo divino, avesse in sé un fondo di ingiustizia; e pietà, inusuale ma sublime, perfino per le cose, le pietre ‘brutalmente gettate nel frantoio’ (p. 56): ideali elevati e perfezione di un Dio d’amore. Liriche a volte squisitamente romantiche, con ritmi (i quinari di Acqua profonda) o in forma di inno, es. S. Francesco musicata dal M° Gastone Zotto.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza