Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. La teatralità di cui parla G. Ferri nella sua puntuale prefazione, riguarda anche l’interpretazione attraverso la scrittura di una ‘scenografia’ che è nelle cose oltre che nell’intento rappresentativo. Ne risaltano quindi figure ‘storicizzate’, personaggi-simbolo — vicini peraltro a una indicazione fiabesca (si pensi a Marionetteemiti del 1999). Un raccordo con la musica era quasi inevitabile. Trasferendo sensazioni e pensieri, ma soprattutto intuizioni, dai Lyriske stykker di Grieg sul piano della scrittura, la forma viene integrata e si esplica in pezzi brevi, come per la celebre op. 43 n. 6 ‘Aria di primavera’, descrizione di una descrizione in due righe; ma si noti nel secondo verso ‘luce repressa’: segno di fantasia, che è, alla fin fine, profondità della parola.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza