Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. La prima raccolta (Attesa) risale al 1945: una distanza ormai storica per la presente opera quarta che viene dopo ben 57 anni dalla terza. Ma c’ una freschezza giovanile, un’ispirazione che ha indubbiamente come suo fondamento la fede, espressa con un linguaggio attuale e ricco di immagini poetiche. ‘Ora, il Verbo si frange | contro le macerie | della nostra sapienza’ (Io non so pi, vv. 18-20): questa la realt in cui viviamo. La perdita di un approdo sicuro o di un punto di convergenza, di fronte al caos che serpeggia in svariate forme. Nel pensiero della poetessa esiste invece quel centro ideale cui rivolgersi, e l’io (dovrebbe essere) ‘Come la conchiglia | che si fa suono | di tutto un oceano’ (Voce a Dio. 7).

Recensione
Literary 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza