Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Alias Lorenzaccio (forse ispirato da de Musset o dal pi recente Bussotti). Gli inizi con un’opera parte in vernacolo (2006). Poi una scrittura spesso oggettiva o radicale, che trova esiti personali (Mattatoio). In questa raccolta – premesso che la versificazione assume un ruolo secondario ma non marginale – ci sono spunti ‘lirici’ che si tentato di abolire (p. 5), es. ‘nel cerchio di quei suoni’ (Vespro) o ‘lungo una fioritura vermiglia’ (Nelle severe tenebre). Perci l’antimondo lirico – se non del tutto abbandonato – relegato in schegge creative, nel flusso linguistico ove il problema diviene lo stesso contenuto. Istinto religioso? forse. Nel Chorus # 16 l’eco marxiano di religione-oppio. Ma il vissuto preme, e d vigore a chi gi, per grazia non si sa di chi, poeta naturaliter.

Recensione
Literary 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza