Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Romanzo a carattere filosofico-religioso pure nei dialoghi che lo rendono più agile; la storia vi rimane sospesa fra realtà e sogno: le figure evocate sono vere o illusorie? Lasciamo al lettore il compito di sciogliere questo suggestivo enigma. Lo stile è sovente poetico (p. 32), un po’ nel solco di quella purezza di linguaggio tipica di H. Hesse: Siddharta, citazione a p. 43. Quindi una scrittura quasi mistica, secondo il concetto spirituale per cui ‘tutto è illusione fuorché l’anima’ (p. 111). L’Ipotesi n. 1 prefigura un principio etico nell’eterno dualismo tenebre-luce.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza