Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Il paragone fra autori può avere aspetti discutibili, mentre ciascun artista andrebbe visto nella sua dinamica, che sempre esiste: dopo ‘Il ponte necessario’ la nuova silloge – venti poesie – pone quindi un rapporto, cioè il divenire della scrittura. Si approfondisce, forse, il senso umano, in prospettiva religiosa (Dopo duemila anni), e il verso, affascinato dal mito (es. Corpi abbrunati), fluisce sostenuto anche in testi lunghi quali la ‘Canzone inquieta’, quasi che il discorso sia un impulso e la parola scaturisca dalla necessità. In Commiato torna la figura del ‘vascello fantasma’ (v. 26).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza