Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Si presagisce spesso la presenza del simbolo o di rappresentazioni differenti dal senso letterale, in questi dieci racconti; e si deve porre attenzione ai nomi: Pilgrim (pellegrino) in Privazione o Antanof, che va anagrammato, ne L’ultima lezione, racconto-chiave per la profondità psicologica che delinea i personaggi realizzati in fase teorica – altro percorso troveremo per Mikonos. Ma è L’ultima lezione a colpire la nostra attenzione: la forma diviene nostalgia e poi idea e parola (cfr. pure L. Biagi, p. 5): di contro la libertà formale consiste nelle cose in sé, ‘la spuma del mare, il ricciolo di una nube’ (p. 39), cioè mutevoli. Opera prima davvero interessante.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza