Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica. Tre saggi che – come per la restante produzione dell’autrice – presentano quei caratteri stilistici che si compendiano in chiarezza e precisione: sono infatti autentiche guide che introducono alla materia trattata in modo spontaneo, cogliendone anche gli aspetti meno noti. Del poeta Juan Ramón Jiménez l’alta spiritualità dei versi (è stato insignito del Nobel nel 1956); di Baudelaire e i suoi ‘scandalosi’ Fiori del Male il preludio ai portati più espressivi della poesia moderna. Infine Herman Melville, più narratore che poeta, e il suo capolavoro Moby Dick (1851): un romanzo di impressionante ricchezza immaginifica e simbolica, con pagine memorabili, come il mirabile passo nel cap. XLII ‘Ricordo il primo albatro che vidi’, musicato da G. F. Ghedini per voce recitante, trio con pianoforte e orchestra (1945).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza