Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Conoscevamo già la qualità espressiva del Di Lena (cfr. Non solo un grido), ancor più definita nella presente silloge. Scrive l’autore a p. 47: ‘La mia poesia non gioca con le farfalle’ — modo traslato ma esplicito per indicarne la funzione, in primo luogo quella di addentrarsi nella realtà sociale del nostro tempo e rivelarne le ingiustizie: di qui anche un certo linguaggio ‘tecnologico’ che si attaglia ai temi scelti. Il malessere esistenziale sembra nascere dall’ambiguità della stessa ‘verità’ (Per strada). La seconda sezione del libro (Aria) si rivolge di più alla riflessione, senza venir meno a quell’impegno che costituisce parte rilevante del dettato poetico.

Recensione
Literary © 1997-2017 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza