Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. A quanto pare l’autore torna alla pubblicazione dopo un lungo silenzio, ma silenzio creativo, tant’è che la corposa raccolta comprende testi non datati (cfr. p. 59) e altri che sembrano scaturiti da un taccuino (p. 189) o diario di annotazioni vive, immediate. La diversità formale delle liriche si segnala per l’uso di versicoli e rime, lasciando però piena libertà all’espressione, e perfino alla lingua — alcuni lavori infatti sono in spagnolo. I numerosi temi non permettono un dato globale, ma vanno affrontati di volta in volta. Si cimenta l’autore pure nell’haiku e nello scherzo. Due versi esemplari da Il sogno (IV): ‘Ogni nostra parola è fulminata | da un riso viola.’

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza