Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Dalla nota a p. 75: ‘Le parole sono diventate effimere perchè rappresentano ciò che non è’; e ancor prima l’ossimoro ‘perchè la verità è menzogna’. Prese alla lettera, queste affermazioni incidono su una poetica che deve essere sostanziale, mirare cioè a definire i rapporti fra l’io e la realtà. Ma per il critici conta l’esito artistico, al limite estetico, aggettivo che oggi mostra più ampia gamma di possibilità nella prospettiva diacronica del testo. La quartina di Fiore è sufficiente a percepire lo stile, presente al massimo grado in Ab imis. La lirica ‘Il tuffo di Ofelia’ appare memore di Rimbaud: ‘Ofelia galleggia leggera nell’acqua scura’ (Riscica); ‘Sur l’onde calme et noire [...] la blanche Ophélie flotte’ (Rimbaud).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza