Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Sulla vicenda umana e poetica di Cristiano non bastano certo poche righe: quasi novantenne, stupisce per la sua vivacità intellettuale. La raccolta è divisa in tre parti; la terza comprende quattro poemetti, il più ‘antico’ Davide, datato Firenze 1940. E proprio di qui si potrebbe partire per comprendere la maturità dell’opera presente. Nessun influsso, ma già a quell’epoca stile indipendente, sia pure in uno schema che, vagamente, ricorda i classici. Ciò spiega la qualità di lavori più recenti, non immemori di quanto fu, come nell’oggettiva e pur struggente lirica dedicata ad Anna Frank, con il monito dei due versi finali: ‘fa male intendere e narrare: | la verità una sterile compagna’.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza