Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. A proposito di stilistica (R. Barazzoni, p. 45) è evidente che va intesa in senso diacronico: di conseguenza Lusetti procede su binarî più vicini alla sensibilità moderna, riconoscendo il termine ‘rivoluzione’ nel movimento che investe la sua poetica. Permane la rima, non vincolata a schemi, che si incontra ora distanziata (es. Primo vere) ora baciata (es. Baia San Nicolò); la lirica Ferite è invece quartina a rime alternate. L’anelito amoroso è forte, travalica la natura, ma non la estingue: ‘Azzurre nebbie cinerine’ appare come trait-d’union fra descrizione e sentimento.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza