Servizi
Contatti

Eventi


Un ‘noir’ che dimostra come da un fatto di cronaca (l’incendio alla cupola del Duomo di Torino nella notte fra l’11 e il 12 aprile 1997) sia possibile costruire una storia ricca di colpi di scena, qui supportata da una scrittura precisa e funzionale. Il libro si apre in modo shockante con uno stupro: il personaggio di Manuela attraversa le varie vicende, tra cui l’attentato alla Sacra Sindone; su una scomparsa sospetta si apre poi un’indagine che porterà al lieto fine. Sapientemente condotto, il romanzo procede senza cadute di tono, e tocca punti di notevole tensione, per esempio al capitolo Diciotto. Non sveleremo altro, per non togliere al lettore il gusto della sorpresa.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza