Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. L’autrice ama scrivere lettere (p. 7): questa sua raccolta si distingue per spontaneità di stile, senza eccessive remore formali (ma la prima quartina di Canzone d’amore ha un tono lieve, quaternari trocaici ‘alla Chiabrera’), con qualche reminiscenza ‘antica’: ‘non proferiam parola (Insonnia) — slancio vitale che si rapprende talora in graziosi quadretti (Nuvola), mente in Sola si notano rime e assonanze. Le foto all’interno, oltre che sue, sono di A. Anderla, L. Tono, C. Milan, E. De Michelis e R. Agostini (quadro).

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza