Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica. Il saggio di Maietti si legge come una narrazione, ed è un pregio questo che lo rende idoneo al comune lettore oltre che agli appassionati di storia, con particolare riferimento al periodo fra le due guerre. La personalità di Italo Balbo appare ‘complessa e contraddittoria’ (p. 159) e ancora misteriosa la sua fine: venne infatti abbattuto col suo aereo dal fuoco amico (che nei risultati poco si differenzia da quello nemico) nel cielo di Tobruk il 28 giugno 1940; le circostanze su tale ‘incidente’ non sono mai state completamente chiarite. Alle pp. 157-169 l’autore si figura un dialogo immaginario con il celebre aviatore.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza