Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica. Ferrara, sorta forse nell’alto medioevo, fu durante il Rinascimento centro di notevole importanza culturale: basti pensare che vi soggiornò il più grande musicista dell’epoca, Josquin Despres, che dedicò a Ercole I d’Este la messa ‘Hercules dux Ferrariae’. Sul filo dei ricordi, don Sergio Vincenzi ricostruisce episodi che, se non sempre hanno lasciato un segno storico, trovano nello spirito la loro sede: è come se i luoghi conservassero ancora qualcosa delle immagini e dei pensieri trascorsi. È certamente cambiata la tipologia umana; scrive l’autore: ‘eravamo più semplici e meno complicati’ (p. 62); ma non tutto va perduto, questo libro lo testimonia.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza