Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Indubbiamente fondato su documenti questo nuovo romanzo, sempre ambientato nel periodo napoleonico. Come già osservammo a suo tempo, i personaggi che esprimono i rispettivi caratteri fra vizî e virtù (per queste ultime cfr. p. 17), intrighi e incontri galanti (le scene sentimentali non mancano), emergono ben rilevati attraverso il tessuto dialogico. Altro dato positivo la brevità dei capitoli, ventisette, assai funzionali alla narrazione. Un curioso particolare a p. 11: il dottore che ha disinfettato con alcol una ferita di Alain; si pensi che fino a metà ottocento le puerpere che avevano subito il taglio cesareo morivano di piemia in quanto operate con bisturi infetti.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza