Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Alle vicende sentimentali della protagonista e dopo ogni capitolo in forma di diario ma secondo un modulo narrativo, ci sono i commenti di una micia dormigliona, il cui nome corrisponde alla sua specie: sono proprio questi che la rendono primadonna (si fa per dire) e danno al romanzo un tono semiserio e piacevole; in ogni caso per lei, Gatta, la risoluzione è sempre un buon sonno. L’autrice è nata (possiamo dirlo?) nel 1932, ma questa sua opera prima ha una freschezza giovanile. I proventi del volume, la cui pubblicazione si deve alla Unicoop Firenze, vengono devoluti alla campagna di solidarietà “il Cuore si scioglie”.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza