Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Si sa che un diario non tiene conto di equilibrismi stilistici, a volte è adrenalina pura, attimo folgorante senza remore: qui perfino la punteggiatura parla, attraverso le frequenti sospensioni e con il corpo maiuscolo che arriva a essere grassetto. Espedienti narrativi, si dirà, di un romanzo che riporta alcuni giorni di fine ottocento del protagonista, Marco Duellanti. C’è un significato esplicito nel cognome? Sembra di sì: nell’ultima pagina infatti l’eventuale ipostasi dell’autore dichiara ‘che non ha più voglia di duellare’. In sostanza, è un romanzo prosimetro poiché vi appaiono poesie, come l’ode di p. 31.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza