Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Helder è uno dei più noti poeti portoghesi contemporanei: nato a Funchal nel 1930, a 28 anni pubblica l’opera prima O Amor em Visita. La sua poetica si espande facendo scaturire dai concetti straordinarie metamorfosi per l’incrocio tra realtà figurale e relativa astrazione: ‘Una pietra nella testa della donna; e nella testa | della casa, una luce violenta’ (Le muse cieche); le reiterazioni affiorano dal flusso continuo con intuizioni concrete che si traducono sul piano creativo, autentica ‘trasfusione delle immagini’ (p. 101) di una ‘macchina lirica’ e conoscitiva. Molto accurata la traduzione, attenta al verso come entità individuale, es. ‘cantando grande, pe- | -la luz fora’ (cantando grande, attra- | verso la luce): Tutte pallide, le reti messe nella voce, vv. 11-12.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza