Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica. A detta della stessa autrice, Maria Antonietta non fu una grande regina, aveva però una certa compassione (p. 85) e riscattò la sua insipienza – come il consorte Luigi XVI – con un contegno coraggioso di fronte alla morte: si sa che quando gli estremismi prendono la mano sono capaci di qualsiasi nefandezza. La Rivoluzione Francese fu una svolta storica e un monito, ma finì nel sangue, anche innocente. Un libro che si legge con vivo piacere: capitoli brevi e puntuali. C’è una parte che si potrebbe definire guida turistica, poiché svela i tesori di Parigi. A p. 255 troviamo una mappa dei luoghi storici realizzata da G. Paganini Pallomari: utilissime poi le informazioni pratiche per chi vuole visitarli.

Recensione
Literary © 1997-2017 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza