Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. La danza come movimento, segno perciò di vita, si collega alla poesia: i testi dell’autrice – pur scrivendo dall’età di tredici anni è questa la sua opera prima pubblicata in Italia – non seguono una rigida forma, ma fluiscono e creano quale elemento in direzione visiva il ritmo. La vitalità risiede nei contenuti e si trasferisce nel verso per liberarsi e proporsi con quel fascino che nasce dall’immagine ‘con gli occhi della nostra anima selvaggia’ (p. 49) o di ‘Freccia proiettata verso la luce’ (p. 42)

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza