Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Un thriller-noir costruito con maestria. L’autrice ha già al suo attivo altri romanzi dello stesso genere e tutti ugualmente riusciti. Ne ‘La settima vittima’ gioca un ruolo importante la simbologia, numerica: sette come i peccati capitali o il sei numero della Bestia; del rituale: il pentacolo e il sacrificio della ‘musica diabolica’ (p. 49) — esiste peraltro il ‘diabolus in musica’; il ‘cultro’ arrugginito e rovente per immolare la vittima. Una quantità di elementi, disposti però in modo tale da seguire le indagini e pervenire alla verità. Il romanzo funziona in ogni sua parte, senza superfluità, coerente nella trama, fino alla conclusione quando il cerchio si chiude, anche se il serial killer sembra avere realizzato il suo intento.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza