Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica. Si è voluto vedere in Matisse ‘l’avversario’ di Picasso, per una diversa concezione, più tradizionale, a confronto del pittore spagnolo, e tuttavia vi sono elementi che li avvicinano. Questi escerti, l’ultimo da un’intervista risalente al 1931, permettono di farsi un’idea della ‘teoria’ di Matisse, per esempio ‘Non posso copiare pedissequamente la natura’ (p. 4), e ancor più ‘Quel che sogno è un’arte fatta di equilibrio, purezza e tranquillità, senza soggetti minacciosi o angoscianti’ (p. 5). Pur sapendo che le enunciazioni di un artista sono non di rado da prendersi ‘cum grano salis’, nel caso di Matisse si nota una effettiva adesione alle intenzioni, anche se l’ipotesi o il progetto di un’opera non sempre si realizza concretamente nella forma desiderata.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza