Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. La poesia d’amore è tra le più difficili, proprio per il tema cantato e ricantato nei secoli da un’infinità di autori, eppure è possibile far crescere nuove gemme su questo antico tronco. Arixi la affronta sotto il profilo della libertà, pure in senso formale: ‘non ho più bisogno delle rime’ (Ruberò parole, v. 7); così il verso sciolto esprime le sfumature d’un sentimento eterno che, racchiuso in una sola parola, si sfaccetta senza fine e rivela inconsuete metamorfosi; ma spesso qui acquista un tono riflessivo, non disgiunto da impegno e riconoscimento. L’estesa appendice critica riporta prestigiosi nomi della cultura.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza