Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. L’aquilifer era il soldato che nelle legioni romane portava il simbolo dell’aquila. Nel De Bello Gallico Cesare cita al proposito due episodi eroici e di un aquilifer tramanda anche il nome: Lucius Petrosidius. Su tali scarni elementi, ma con il supporto di una notevole conoscenza storica, Colombo attua una ricostruzione di eventi di quel periodo (55-54 a. C. – ma la l’ipotetica rievocazione avviene quattro lustri dopo): notevole l’atmosfera che ha saputo creare; si pensi a un esercito che procede in territori lontani scontrandosi con l’ostilità delle varie popolazioni. Se il romanzo arriva con l’immaginazione dove le fonti non possono (p. 12), non è detto sia inverosimile, almeno nei caratteri dei personaggi: l’essere umano cambia usi e costumi, ma uguale nel tempo rimane l’espressione dei suoi sentimenti.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza