Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Annota E. Giachery come la poesia religiosa sia ‘un genere arduo’, ma evidentemente solo per chi non possiede un’adeguata ispirazione: del resto, all’interno della stessa vita del Cristo e della sua conclusione, esiste una quantità di momenti emotivi che non lasciano indifferente chi è poeta (o altro artista). La parte spirituale si integra così per creare un’opera ancor più significativa ‘in nome della parola-nucleo che la regge’ (p. 15). Le squisite immagini si alternano, trasformando il dato concettuale in afflato lirico, es. ‘Il cerchio di un cielo desolato’ (p. 105) ‘tessono l’argento delle attese’ (p. 106). Conta l’Esser(ci), e il dopo, quando cadrà il ‘muro d’ombra’ (p. 54) di ungarettiana memoria.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza