Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica. La cronologia dei romanzi di Dolores Prato assume un certo rilievo in quanto si definisce lo stile con le sue variazioni nel tempo. L’acuta analisi che ne fa l’autrice – riportando brani dalle opere e quindi esercitando sulla materia viva – non segue la data di pubblicazione, ma si fonda ‘sulle fasi successive della vita di Dolores’ (p. 130). Il primo lavoro edito (Sangiocondo) è del 1963, ma la notorietà viene con ‘Giù la piazza non c’è nessuno’ (Einaudi, 1980) curato da Natalia Ginzburg, a quanto pare in modo arbitrario. Se ne deducono due dati: che la casa editrice riveste importanza ai fini del risultato; che qualsiasi testo deve essere – per quanto possibile – rispettato nella sua integrità. L’indagine della Paolini Giachery permette di farsi un’idea della produzione presa in esame anche senza aver letto completamente i vari romanzi.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza