Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Sembra che i ‘legami di sangue’ siano particolarmente sentiti dalle scrittrici del gentil sesso (es. Butler, Lipos, Nabb), come attenzione o ripulsa. Dal romanzo della Casagrande, autrice indubbiamente dotata, ci viene spontanea la domanda: odio e amore sono forse le due facce della stessa medaglia? Quel rapporto intenso, perfino tumultuoso, tra i due personaggi, continua a specchiarsi, a scavare, tra sofferenza ed estasi, corpo e spirito. Lo stile: nasce da una somma di disparati elementi; in parte figurati – numerose similitudini – e quelli, più rari, descrittivi (es. p. 120); anche l’eccesso (p. 149) è segno di un romanticismo che al culmine del dramma trova il suo epilogo nella morte.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza