Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. ‘Poemetto sull’arte’ di 462 versi. Da subito l’occhio cade sulle singolari elisioni — in forma meno estremizzata di un Carturan; qualche esempio: accend’iniqua sete (33) ansios’idrofobia (35) dilag’abisso (46) voc’inesausta (129) ecc. Non è questa l’unica particolarità del testo; va penetrata però la sostanza, la inventio, ora lirica ora trasfigurante il decorso testuale: mondi ombrosi (138) deliri segreti (176) ecc.— parte, ci sembra, di un ‘occulto mondo’ (334) creativo e personale. Sui riferimenti pittorici, azzeccato Léger, in una fase meno ‘meccanicistica’, ma più rivelatrice.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza