Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Nel titolo si prefigura lo stile: un abbandono prudente, così pare, ai sentimenti e alla scrittura. Ciò acuisce la perfezione, qualora fosse realizzabile con la parola, ma proprio per questo si trasferisce nel pensiero. La sostanza è piena (p. 18) e ogni testo risulta segnato dal tempo, umano e psicologico: si noti la forza espressiva del ‘sepolcrale fuoco’ (p. 31). Nella terza sezione (Poesie per un anno) l’autrice supera l’aspetto puramente conoscitivo ed eleva attraverso mesi ‘ipotetici’ a iniziare da gennaio (p. 35) un limpido canto di natura/amore.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza