Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. La varietà formale e la mancanza di un indice fanno pensare a un poema che seguendo un filo interiore risulta libero nella versificazione, salvo alcuni casi, per es. il calligramma di p. 47 (Il calice) definibile come calicegramma. Quasi tutti i testi sono privi perciò del punto di chiusura, simili quindi a un’opera aperta a ulteriori possibilità. Fra le altre emerge la composizione, parte in corsivo, di p. 54, la cui ampiezza dà forte impulso all’aspetto passionale (e di conseguenza creativo), che tuttavia pare estinguersi nel finale ‘Amore del Vuoto | e dell’Assenza’.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza