Servizi
Contatti

Eventi


Saggistica. Un volume che chiarisce la poetica di Majorino in ogni suo risvolto. Sei conversazioni tenute fra il 2002 e il 2004: proprio da queste viene messa in luce l’originalità del poeta, il suo stile e la sua filosofia nei rapporti con la scrittura e con il mondo che lo circonda. Importante l’affermazione a p. 152: ‘I corpi sono carnali ma non hanno una reale collocazione finché, nominandoli come cose, non assumono un’esistenza verbale’; ci sembra una chiave di lettura per interpretare, nei limiti concessi, la produzione di Majorino: ‘pensiero e immagine’ nell’idea di sintesi (cfr. Appendice) quale metodo che investe tutti i parametri formali e i registri linguistici, mantenendo sempre una connotazione individuale.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza