Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Dopo le due prose di ‘Vietato uscire’ (vedi) ecco altrettanti testi che certificano il linguaggio dell’autore francese. L’indecisione ideologica (o l’indifferenza o l’incapacità di scelta definita) si riflette in direzione semantica e comprende il soggetto: la gelosia di ‘Niente da fare’ indica infatti la propensione all’incertezza; di qui la fuga dal mondo per un tramite che ancora vi è incluso. Più esplicito ‘La donna con il cane’, iniziando già da un’idiosincrasia: ‘D’altronde tutte le coste mi fanno orrore’. La resa stilistica percepisce oltre ogni presenza precaria ciò che la sola ragione non riesce ad afferrare, ma l’egotismo dell’autore esercita ora la sua pressione, e il passaggio verso un’impossibile stabilità esaurisce ogni cosa nel ruolo egualitario. Provvisoria (M. Del Pizzo) la morte? Certamente non la scrittura.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza