Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. Un thriller che sconfina nell’horror, anzi, nella necrofilia (cap. 48). Ma l’atmosfera generale del romanzo appare di sospensione: progettare omicidi che la mente elabora in teoria fino al salto fatale nella pratica. A intervalli la ‘rassicurante’ quotidianità, gesti e descrizioni, routine di ogni giorno, sottende invece oscure pulsioni, e finanche una forza occulta che spinge al male. È vero perciò che l’apparenza inganna, poiché la normalità nasconde desideri inconfessabili, anche se il dato reale sembra sfumare in una dimensione quasi onirica.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza