Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Procede il vasto poema (serie Big Bang) con questo terzo volume: ne sono previsti altri nove. Un ritorno all’antico, che Verdi giudicava un progresso, ma nella ‘maniera di fare poesia’ (e vengono citati alcuni autori). Per l’ardita architettura e per l’idea di una ‘cosmografia’ o ‘concezione unitaria della realt e delle cose’ si potrebbe risalire addirittura a Esiodo. I corpi celesti del sistema solare dividono in ripartimenti il volume, finendo – tra mitologia e astronomia – con Plutone che, come si sa, di recente stato declassato. Il numero straordinario di nomi, in ogni campo, e i versi sostenuti da un’ispirazione costante, fanno di quest’opera un caso probabilmente unico nell’attuale panorama letterario.

Recensione
Literary 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza