Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Nelle liriche di Mancini c’è una particolare attenzione al paesaggio (ma non solo): lievi figurazioni disegnano con delicati pastelli i tratti più suggestivi della natura: ‘il riflesso dietro le colline, frastagliate di alberi e cipressi’ (Emozioni, v. 5): dal titolo di questa squisita composizione proviene una sottile e vibrante onda emotiva, che non si esaurisce e lascia nel ricordo sfumate sensazioni di ‘semplici figure, | come pallidi bagliori prossimi alla penombra’ (Mentre passo la riva, vv. 9-10); eleganza che si tramuta a volte in immagini forti, per es. in  Fiori di palude.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza