Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. Liriche che partono da un principio etico e mostrano, linguisticamente, l’incontro-scontro fra una struttura tradizionale e aperture perfino sperimentali, spingendo l’intuizione in territori inesplorati: ‘Corrode la chietineria le impari cŕrici del tempo’ (La bigoncia dell’ipocrisia, v. 4) o ‘glorifica prosceni emerocalli’ (Giovi nezza, v. 2). Una semantica propulsiva libera le occulte energie della parola, procede per tratti labirintici con arditi accostamenti. Č forse il poeta portolano (nel senso antico) ‘in un mare d’altri tempi’ o artefice di un nuovo verbo?

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza