Servizi
Contatti

Eventi


Narrativa. La conoscenza si fonda sulla memoria, individuale e collettiva; per conservarla oggi i mezzi sono molteplici: ma si riuscirà a ricostruire esattamente ciò che è stato? Questo per dire del romanzo il cui titolo in ‘tmesi’ appare emblematico del contenuto. Una sapiente tessitura che per taluni aspetti ha a che vedere con la ‘fantascienza’ nel senso meno corrivo. La narrazione avvince, e per due motivi: stile non pretenzioso, equilibrato e senza eccessivo descrittivismo; la trama che lascia in sospeso un mistero che comincerà a svelarsi (da p. 163). La storia si conclude a Gallipoli di Venerdì Santo, e nel clima ‘religioso’ avanza un’ipotesi, diversa da quella di D. Brown, ma indubbiamente ardita.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza