Servizi
Contatti

Eventi


Poesia. La recente pubblicazione del poeta padovano si distingue dai numerosi libri che si stampano per una sua particolare cifra stilistica, per quel modo ‘contemplativo e malinconico’ com’egli si riconosce. Eppure si tratta di una poetica elevata, che non si ferma alla superficie della parola; il lessico è accurato, con qualche reminiscenza cólta, es. ‘sotto i diruti castelli’ (L’attesa, v. 2), risolvendosi però nell’intimità del segno, in un’immaginazione proveniente non di rado dai ricordi: ‘Non voglio perderti | d’antica acqua | erba segreta’ (La resa, v. 5); è tale ‘segreta cromia’ (p. 35) a far nascere autentica poesia, quella che tocca il cuore e rimane nel tempo.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza